Il dialogo Anconetan-Venezuelano

Share This:

Era il 6 settembre 2010. Una ragazza venezuelana, di nome Sarai (come Sarai Belo Te, esatto) capitava per caso, e per sua disgrazia, sulla nostra pagina Facebook. Ne scaturiva una delle pagine più belle di tutta la storia di Sarai Belo Te. Eccola qua. Goditela tutta.

I Cani di Sarai belo te: online l’album fotografico

Share This:

È online I Cani di Sarai Belo Te, album fotografico partecipato nato da un’idea di Marco Traferri e realizzato grazie al contributo dei tanti iscritti alla pagina Facebook di Sarai belo te. Oltre sessanta foto ritraenti i cani di alcuni dei quasi 5.000 affezionati iscritti alla pagina del libro che più di ogni altro ha fatto e continua a far sorridere Ancona. L’album, in formato PDF, è liberamente scaricabile seguendo il link in fondo a questa pagina. Grazie di cuore a tutti voi che avete di fatto realizzato, col vostro contributo, l’album.

Segnaliamo con l’occasione l’incontro di venerdì 13 maggio 2011, ore 19.00 presso Blumouse Computer via Martiri della Resistenza 32 Ancona. Francesco Boari, istruttore cinofilo anconetano e presidente di AnconAgility, la prima associazione sportiva anconetana di Agility Dog, presenta i suoi due nuovi libri: Il Cane? No Problem e ABC Agility! (editi da Marco Traferri Editore, lo stesso di Sarai belo te). Due guide per addestrare al meglio il proprio cane per stabilire con lui un rapporto equilibrato e gratificante. Francesco Boari presenterà i suoi libri e risponderà a tutte le domande dei presenti. Modererà l’incontro Marco Traferri. L’ingresso è ovviamente libero. Vi aspettiamo da Blumouse Computer, sarà un’occasione per conoscerci e chiacchierare in libertà di un argomento che ci sta molto a cuore: i nostri cani.

Scarica gratuitamente l’album I Cani di Sarai Belo Te in formato PDF (27,6 MB)

Online il video del reading di Sarai belo te tenuto al Donegal Irish Pub di Ancona

Share This:

Ecco il video del reading tenuto mercoledì 20 aprile 2011 da Marco Traferri e Stefano Ranucci al Donegal Irish Pub di Ancona

Il reading al Donegal Irish Pub: mercoledì 20 aprile 2011

Share This:

Sarai belo te sbarca al Donegal Irish Pub di Ancona. Mercoledì 20 aprile 2011 Marco Traferri e Stefano Ranucci in arte Rana, calati nelle atmosfere irlandesi del noto locale del centro di Ancona, daranno vita a un nuovo appuntamento con il reading più seguito dell’intera città. Prenota il tuo posto. Telefona allo 071 201331.

Il reading di Sarai belo te: 29 marzo 2011 al Ristorante Il Camino di Falconara

Share This:

Dopo il tutto esaurito dello scorso 22 gennaio Marco Traferri e Stefano Ranucci tornano a leggere Sarai  belo te, il libro di Marco Traferri che, giunto alla sesta ristampa, continua a far sorridere l’intera città di Ancona. Martedì 29 marzo 2010 a Falconara Marittima presso il ristorante Il Camino, dunque, nuovo esilarante appuntamento con l’ormai gettonatissimo reading di Sarai belo te e con l’umorismo e la simpatia di Stefano Ranucci, in arte Rana. Infoline e prenotazioni: Ristorante Il Camino 071.9171646.

Sarai belo te, il reading: nuovo appuntamento con Stefano Ranucci e Marco Traferri

Share This:

Nuovo appuntamento con il reading di Sarai belo te. La sera di martedì 22  febbraio 2010, presso il ristorante Il Pincio di Ancona, Stefano Ranucci, in arte Rana, torna a leggere Sarai belo te, il libro di Marco Traferri che continua a far sorridere l’intera città di Ancona e che è ormai giunto alla sesta ristampa. Infoline 071 56672. Scarica la locandina dell’evento da qui.

Sessanta presenti, tutti nel mio cuore. Uno per uno.

Share This:

Sono qua, davanti al computer, gli auricolari infilati nelle orecchie, ad ascoltare la registrazione di quel che siamo riusciti a mettere in piedi qualche ora fa. Sono le una e cinquanta minuti. Non riesco a prendere sonno. Ho ancora negli occhi e sulla pelle l’atmosfera divertita e spassosa che i quasi sessanta presenti da Blumouse Computer hanno saputo farmi respirare. Un’atmosfera da brividi. Qualcosa di straordinario. Di straordinario non certo per quel che abbiamo fatto o per quel che abbiamo letto. Straordinario perché sessanta persone che non si conoscono, alcune provenienti da fuori Ancona, si sono ritrovate a ridere come matti, tutti insieme, come ci si conoscesse da sempre, come se le loro vite fossero corse sempre parallele, sempre attigue, sempre vicine, per poi incrociarsi – quasi fatalmente direi – negli amati luoghi del parlare quotidiano di Ancona, nei meandri più spassosi della lingua della loro adorata città. Città di mare, città di porto, e come tale a volte chiusa, a volte diffidente, ogni tanto scontrosa. Ma non certo ieri, non certo al reading di Sarai belo te. Al reading, nello spazio che Blumouse Computer ci ha messo ancora una volta generosamente a disposizione, sessanta anime allegre si sono ritrovate al richiamo della loro lingua e hanno dato vita a qualcosa che rimarrà a lungo nel mio cuore. La dolcezza e l’allegria di Fausta, una vita dedicata al vernacolo. Lucilla che ogni volta – insieme a suo marito – si sorbisce oltre trenta chilometri di strada pur di essere con noi. Piergiorgio che si adopera generosamente da sontuoso fotografo quale è e che ferma i suoi scatti solo quando le risate gli tolgono il respiro. L’immenso Nicola, che dopo averci deliziato con l’inno ufficiale di Sarai belo te, lavora di gran lena al mio fianco tutto il pomeriggio pur di garantire la registrazione audio e video dell’intero evento. E, non bastasse, trascina l’intero uditorio a cantare l’inno con lui dal vivo prima e dopo il reading. Mauro che, giunto da Portorecanati, distribuisce ovunque fotocopie col testo dell’inno, così che tutti insieme lo possano cantare. Beatrice che ritaglia un’ora di tempo al suo lavoro e ai suoi studi pur di esser là con noi. Cristiana che torna per la seconda volta e che porta altri con lei. Marica che rinuncia al suo tempo libero per accogliere i tanti ospiti della serata. Fabiola che scappa di corsa dal lavoro e si fionda da Blumouse per non perdersi nemmeno un minuto. Elenio, insuperabile padrone di casa, l’uomo di Blumouse Computer, che sin dalla mattina – tra un cliente e l’altro – si adopera per metterci a disposizione i suoi spazi, la sue risorse, la sua tecnologia. E poi Chimena, fresca autrice di 7 notti con Liga, che arriva mezzora prima dell’evento pur di assicurarsi un posto. E Monica, che aveva già dato il suo contributo in occasione dell’album fotografico Ancona sotto la neve. E altri, tanti altri. In piedi, seduti, accalcati uno sull’altro pur di non perdere il reading di Sarai belo te, un reading che – giunto al quinto appuntamento – è addirittura andato in diretta video su Internet, incollando allo schermo una media di quasi trenta persone da ogni dove. Lugano, Atene, Milano e chissà quante altre città hanno potuto seguire la diretta di un evento che, almeno sino a qualche tempo fa, era davvero inimmaginabile. Se la sera del 24 dicembre 2005, quando diedi timidamente vita a Sarai belo te nella sua versione online, l’unica esistente allora, mi avessero detto che un qualunque martedì di un qualunque mese di un anno qualsiasi avrei vissuto una serata come quella di ieri, avrei nutrito seri dubbi attorno alla sua facoltà di intendere e di volere. Invece è successo, è accaduto, e il mio cuore è ancora colmo di gioia e di incredulità. E Stefano? Che dire di Stefano? E’ con lui, anconetano come pochi al mondo, e con la sua travolgente simpatia che il reading ha saputo prendere quota come non mai. E’ uomo perbene, Stefano. Buono e simpatico. Come pochi. Continueremo a far cose insieme, io e lui. Continueremo a sorridere insieme. Continueremo a farlo rigorosamente in anconetano. Continueremo a farlo con voi. Ne sono certo.

Grazie. Siete nel mio cuore. Tutti. Uno per uno.

Sarai belo te, il reading per sorridere in anconetano: nuovo appuntamento con Marco Traferri e Stefano Ranucci, in arte Rana

Share This:

Nuovo appuntamento con Sarai belo te, il reading per sorridere in anconetano con Marco Traferri e Rana, al secolo Stefano Ranucci. Dopo lo straordinario successo del reading di novembre, il cui video è stato visualizzato da oltre 10.000 utenti Facebook, Marco Traferri e Stefano Ranucci tornano a far sorridere Ancona, la loro città. Martedì 18 gennaio 2011 alle ore 19.00 ad Ancona presso Blumouse Computer un nuovo appuntamento col reading di Sarai belo te, tratto dall’omonimo libro di Marco Traferri. Un’ora di sano buon umore anconetano ospiti di Blumouse Computer in compagnia di Stefano Ranucci e Marco Traferri, innamorati pazzi della loro città e della sua meravigliosa lingua. Un’ora in compagnia di Sarai belo te, il libro che ha fatto sorridere l’intera città, e che in pochi mesi ha già visto l’uscita di ben quattro ristampe. Prenota il tuo posto. Ne rimangono pochi, e solo in piedi.

I volti di Sarai belo te: esce il primo album fotografico partecipato con i volti dei fans di Sarai belo te

Share This:

Esce I volti di Sarai belo te, il primo album fotografico partecipato con i volti degli iscritti alla  fan page di Sarai belo te su Facebook. Dopo la meravigliosa e pioneristica esperienza di Ancona sotto la neve nasce dunque la prima raccolta dei volti dei tanti, tantissimi sostenitori di Sarai  belo te, il libro che continua a far sorridere l’intera città di Ancona. Nasce, ancona una volta, con la loro meravigliosa partecipazone. Scarica l’album seguendo il link sottostante e fanne ciò che vuoi.

Scarica I volti di Sarai belo te

Sarai belo te: esce la nuova ristampa

Share This:

Esce oggi la quarta ristampa  di Sarai belo te, un libro per sorridere in anconetano. Scritto da Marco Traferri, il libro – tratto dall’omonimo blog (questo) nato nel dicembre del 2005 – giunge dunque alla sua quarta ristampa. Un successo che continua a riempirci di orgoglio e di grande soddisfazione. Grazie a tutti voi per come ci seguite, per come animate la nostra pagina Facebook e per come continuate a trasmetterci la voglia di inventare nuove cose. Tutte rigorosamente… in ancunetà.

Visualizza la mappa dei punti vendita in cui trovare Sarai belo te
Acquista Sarai belo te online dalla nostra piattaforma e-commerce