Sarai belo te, il reading: ecco l’audio

Il primo reading di Sarai belo te, tenuto ieri pomeriggio ad Ancona presso Blumouse Computer, è stato delizioso. Blumouse pieno in ogni ordine di posto, presenti meravigliosi, atmosfera amichevole e divertita. Grazie a tutti e, in particolar modo ad Antonio Cionna, fantastica spalla, che si è cimentato nella lettura dei vocaboli anconetani riscuotendo un successo clamoroso. Abbiamo registrato tutto. Eccovi dunque l’intero reading. Da non perdere per alcun motivo al mondo.

Share This:

Oh panzó

Oh panzó
Non credi sia il caso di mettersi un po’ a dieta?

Share This:

Ninì

Ninì
Esortazione, bonaria ma non troppo, a non esagerare nei modi o nel parlare.

Share This:

Scagnarà

Scagnarà
Abitudine invalsa nei condomìni.

Share This:

Lunzó

Lunzó
Grande, grosso, tonto.

Share This:

Stroligà

Stroligà
Tentativi ripetuti e melliflui, di intavolare conversazioni che stimolino l’esternazione e il palesamento di pensieri e fatti altrui.

Share This:

Pizardó

Pizardó
Vigile urbano, agente di polizia.

Share This:

Scupuló

Scupuló
Ceffone. A volte rifilato bonariamente. A volte.

Share This:

Cutigó

Cutigó
Individuo dalla spiccata tendenza al risparmio.

Share This:

Cincighì

Cincighì
Porzione ridotta, quantità minima.

Share This: